-

 

Chi siamo

La missione di L.Eu.Di.Ca. è di promuovere il corretto rapporto

tra animali e persone e combattere i maltrattamenti (art. 3 dello Statuto).

L’associazione fa parte delle associazioni di volontariato

con la classificazione PD 315.

     
Per leggere delle nostre attività, cliccare qui.  

Per vedere il progetto Parco "Val di Maso", cliccare qui.

     

Statuto dell'Associazione - Articolo 3 - MISSIONE DI LEUDICA

 

L’Associazione ha lo scopo di affermare e difendere i diritti degli animali e di quelli di affezione in particolare. La cultura protezionistica di tutte le specie animali rappresenta per la Leudica, un valore fondante.
Per il raggiungimento dei propri fini l’Associazione si propone di:

 

creare o promuovere un movimento di opinione pubblica in favore degli animali in genere, di quelli di affezione in particolare, illustrando ciò che essi danno all’uomo ed evidenziando il dovere dell’uomo di rispettare i loro diritti;

 

difendere gli animali di affezione da ogni crudeltà e abuso e soccorrerli quando sono in difficoltà;

 

combattere l’abbandono degli animali di affezione con tutti i mezzi idonei e leciti, proteggendo in tal modo sia gli animali sia i cittadini, con l’obiettivo socio sanitario di prevenzione nei confronti della salute del cittadino;

 

ricercare un positivo reinserimento nel tessuto sociale degli animali abbandonati o in difficoltà o ricoverati nelle strutture di accoglienza, promuovendone l'adozione responsabile da parte di privati cittadini, istituzioni o altri soggetti qualificati;

 

operare nelle sedi istituzionali per l’attuazione delle leggi in favore degli animali di affezione;

 

realizzare o favorire la creazione di strutture di ricovero per gli animali d'affezione, nei quali essi ricevano un trattamento rispettoso delle loro esigenze etologiche ed un'adeguata assistenza sanitaria;

 

gestire i rifugi, i canili, i gattili e le altre strutture di ricovero per gli animali d'affezione, al servizio delle istituzioni preposte;

 

 inserirsi nei programmi complementari della scuola per formare gli studenti in relazione al rapporto con gli animali di affezione e con l’ambiente;

 

rivolgersi ai cittadini per diffondere nozioni veterinarie e di igiene, svolgendo campagne di sensibilizzazione e di informazione sul controllo delle nascite, sulla profilassi e sulle corrette pratiche sanitarie;
 
migliorare il rapporto tra le persone e gli animali d'affezione, a beneficio di entrambi, anche attuando specifici interventi di assistenza per la formazione delle persone ed il recupero comportamentale degli animali;

 

sviluppare le Terapie Assistite dagli Animali attraverso l’addestramento degli animali a sostegno di anziani, portatori di handicap e soggetti bisognosi, per alleviarne il disagio sia fisico sia psicologico;

 

conservare, salvaguardare e tutelare l’ambiente, i processi ecologici e l’equilibrio naturale.